Se I Social Network Fossero Sempre Esistiti: Il Blog Dell’Ermo Colle

Il Blog dell'Ermo Colle.
Se I Social Network Fossero Sempre Esistiti in collaborazione con Tutta Colpa Delle Parole è felice di presentarVi “Il Blog dell’Ermo Colle”, le inedite avventure di Giacomino Leopardi alla disperata ricerca di una gioia.  TutteContinue reading

Se I Social Network Fossero Sempre Esistiti in collaborazione con Tutta Colpa Delle Parole è felice di presentarVi “Il Blog dell’Ermo Colle”, le inedite avventure di Giacomino Leopardi alla disperata ricerca di una gioia.  Tutte le puntate inedite nel libro “Al Mio Segnale Scatenate l’Inferno”, in preordine adesso su Amazon e IBS.

Buona Lettura!

 

Caro Diario elettronico,

Erra l’armonia per questa valle, primavera d’intorno! Com’è bello uscire all’aria aperta, respirare a pieni polmoni e scoprire di essere allergico a codesta natura matrigna per poi stramazzare al suolo in una crisi respiratoria. C’è di buono che avere un’ora di luce in più mi consente di continuare il mio studio matto e disperatissimo. L’amico Gabriele non approva, continua a farmi recapitare biglietti di invito davvero poco rispettabili. L’ultimo così recitava:

“Giacomo smettila di toglierti la vista su quei libri, più che un topo di biblioteca sembri una pantegana di stagno. Se non vuoi che ti venga il muschio sulle terga vieni a trovarmi a Pescara, qui ci aspettano tante dolci fanciulle prone a qualsivoglia dei nostri desideri”.

Ahimé, quel biglietto è finito nelle mani di mia madre che si è a dimostrata ancora una volta comprensiva con me, assicurandomi che l’unico prono sarei stato io, ma sotto i colpi delle mazzate, se non mi fossi privato di certe compagnie. Così è che mi sono dedicato a una delle mie attività preferite. D’in su la vetta delle torre antica mi è sempre piaciuto rimirare la mia Silvia al telaio, e mi sovvien l’eterno ma anche diversi pensieri sconci che qui non riferisco: lingua mortal non dice quel ch’io sentivo in seno! Ahimé anche questo sollazzo mi è stato negato, il padre di Silvia mi ha scoperto mentre, sedendo e mirando, mi beavo della sua bella figliola e, incollerito come un tacchino, mi ha scagliato contro diversi pesanti cavolfiori misti a insulti:

“VAI A FARE IL CAMMELLO NEL PRESEPE! ‘GNORANTE!” mi ha urlato.

Al Mio Segnale scatenate l'inferno

Mio padre continua a darmi un gran tormento, egli desidera che io mi faccia prete. Lungi da me deluderlo ma la vita monacale non mi si confà affatto. A tal proposito ho scritto due righe all’amico Manzoni, che è sempre così saggio e pronto a dare buoni consigli. Questa la sua risposta:

“Zio, non fare il Minchia, magari trovi una monaca di Monza che ti frusta col cordone dell’abito talare fino a quando non svieni, tipo cinquanta sfumature di quel ramo del lago di Como.”

Troppi malanimi mi sconvolgono, ho deciso che partirò per Napoli. E il naufragar m’è dolce in questa pizza cu ‘a pummarola ‘ncoppa.

Trovate le puntate INEDITE del blog dell’Ermo Colle all’interno del libro tratto da Se I Social Network Fossero Sempre Esistiti, “Al mio segnale scatenate l’Inferno”, in preordine adesso su Amazon – CLICCA SOTTO PER PREORDINARLO